Ciao a tutti amici di Gimp,

oggi vedremo insieme come realizzare un effetto pastello tramite il famoso e potente strumento G’MIC.

Prima di incominciare scarichiamo questi materiali:

Ora possiamo incominciare aprendo l’immagine del deserto:

1

Ora clicchiamo su File–> Apri come livello ed importiamo l’immagine della nave abbandonata in mezzo al mare.

2

Ora dobbiamo aggiungere una maschera di livello sulla nave per eliminare tutto il contorno, facciamo quindi Tasto destro–> Aggiungi maschera di livello. Scontorniamo la nostra immagine, dopodichè se siamo soddisfatti la posizioniamo mentre se vogliamo cambiare le dimensioni potremo fare riferimento allo strumento ridimensiona.

3

A questo punto abbiamo bisogno di un’immagine unica che comprenda tutto il nostro disegno e potremmo procedere in due modi: o uniamo tutti i livelli in un livello unico oppure facciamo tasto destro su un qualsiasi livello e clicchiamo Nuovo dal visibile. Questa funzione crea un livello con “l’immagine finale” ed è sicuramente meglio rispetto alla prima perchè in caso volessimo effettuare delle modifiche o spostare la nave non potremmo farlo. Procediamo quindi con il secondo metodo e lo ripetiamo per 5 volte (per avere 5 immagini uguali del nostro disegno ). Fatto ciò selezioniamo il livello più in basso ed apriamo Filtri–> G’MIC–> Artistic–> Dream Smoothing ed impostiamo i parametri come da immagine.

8

L’ultima delle 5 immagini risulterà come l’immagine sottostante:

9

A questo punto desaturiamo l’immagine in modo da avercela in bianco e nero e per farlo andiamo su Colori–> Desaturazione.

10

Noterete che l’immagine è un po scura, cosa possiamo fare quindi per renderla più chiara? Possiamo utilizzare le curve di livello che troviamo in Colori–> Curve. Questo strumento ci permette di regolare ( ora che l’immagine è in bianco e nero) i livelli di chiaroscuro spostando semplicemente la curva che troviamo disegnata.

11

A questo punto possiamo procedere con il prossimo effetto sulla penultima immagine creata all’inizio, sempre su G’MIC andiamo su Details–> Dynamic Range Increaser  con i parametri settati come da immagine.

12

Impostiamo la modalità del livello a Colore e quello che otterremo con questo effetto sul livello sarà questa immagine. Praticamente abbiamo Colorato l’immagine di prima, colorata in bianco e nero.

13

Posizioniamoci sul terzo livello ora e applichiamo l’effetto Boost-fade nella sezione Colors. Clicchiamo sull’ok ed impostiamo anche per questo livello la modalità da Normale Colore.

14

Ora selezioniamo il penultimo livello ed impostiamo l’effetto  Sharpen – octave sharpening  per enfatizzare meglio i contorni. Impostiamo la modalità del livello a Schermo e l’opacità 50.

15

Sul primo livello invece impostiamo l’effetto Emboss nella categoria black and white. Per questo livello impostiamo la modalità del livello a “Solo toni chiari” e l’opacità a 50.

16

Alla fine di tutto l’ordine dei livelli sarà il seguente:

  1. Emboss
  2. Sharpen – octave sharpening
  3. Dynamic Range Increaser
  4. Boost Fade
  5. Dream Smoothing

L’effetto che otterremo a questo punto sarà questo:

17

Dove viene fatto un disegno a pastello? Su un foglio di carta, apriamo quindi come livello l’immagine della carta scaricata ad inizio tutorial, la posizioniamo sopra a tutti i livelli ed impostiamo l’opacità a 70 e la modalità del livello a Moltiplicatore.

L’effetto finale sarà il seguente, bello vero?:

apocalisse

Related Posts

Easy Tutorial

Text Card

Ciao ragazzi, siete pronti per un nuovo tutorial? Quest’oggi vediamo un tutorial molto semplice da realizzare ma di grande effetto. Come ogni volta prima di incominciare scarichiamo i seguenti materiali: MegaTron Font Script Fu  (Non sai Read more...

Easy Tutorial

Riflesso di una scritta

Oggi impareremo a creare un riflesso: la cosa riflessa può essere sia una scritta che un qualsiasi altro oggetto. Creaimo una nuova immagine (io scelgo le dimensioni 1600×500 con sfondo nero) e subito creiamo un Read more...

Easy Tutorial

Effetto Dragan

In questo tutorial vedremo come realizzare l’effetto Dragan! Ma cos’è l’effetto dragan? Il nome deriva dal fotografo artista Andrzej Dragan che da alle sue immagini un aspetto inquietante e drammatico. Ovviamente noi tenteremo di imitare Read more...

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi